Sicurezza come priorità

La sicurezza è alla base del nostro lavoro. Tutte le attività sono svolte con la massima attenzione per la ​salute dei lavoratori e della popolazione e per la salvaguardia dell’ambiente, applicando la normativa vigente nazionale ed internazionale e tenendo conto delle linee guida da IAEA, Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica della Nazioni Unite.
​ 
Sogin migliora continuamente l'efficacia e l'efficienza delle proprie azioni attraverso il confronto e la condivisione dei suoi obiettivi con i diversi enti ed istituzioni – locali, nazionali e internazionali - e con le comunità territoriali.
 
Nel portare avanti il decommissioning degli impianti nucleari, Sogin adotta misure allineate ai migliori standard europei e internazionali per la protezione sanitaria, la gestione dei rifiuti, radioattivi e convenzionali, e il mantenimento in sicurezza degli impianti. Anche le imprese e gli operatori che, a vario titolo, partecipano ai lavori di smantellamento degli impianti devono attenersi alle prescrizioni previste dalla normativa di settore. 
 
L’attenzione alla sicurezza è prioritaria anche nella gestione dei rifiuti radioattivi, compresi quelli generati dalle attività di medicina nucleare, industriali e di ricerca. A tale riguardo, Sogin ha eleborato la proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI) ad ospitare il Deposito Nazionale, un’infrastruttura ambientale di superficie dove sistemare definitivamente tutti i rifiuti radioattivi prodotti in Italia.
 
Per individuare il sito idoneo ad ospitare il Deposito, Sogin applica i criteri indicati da IAEA e quelli – geografici, geologici, geomorfologici e ambientali - appositamente definiti da ISPRA nella Guida Tecnica n.29.
 
Il Deposito sarà una struttura con barriere ingegneristiche di protezione, poste in serie, che Sogin sta progettando sulla base delle migliori esperienze internazionali. Tale sistema, insieme alle caratteristiche territoriali del sito dove verrà realizzato il Deposito (barriere naturali), garantisce l’isolamento dei rifiuti dall’ambiente per almeno 300 anni, tempo necessario per il decadimento della radioattività.
 
Cultura della sicurezza
 
Sogin ha sviluppato e ampliato la “Cultura della Sicurezza”, divenendo una società di eccellenza nel settore di riferimento, impegnata nel sostenere e diffondere la cultura della sicurezza, della radioprotezione e della salvaguardia dell'ambiente.

Il costante impegno di Sogin nella gestione della conoscenza e nel continuo aggiornamento professionale ha dato vita alla Radwaste Management School di Caorso, una realtà capace di dialogare con il mondo universitario e con le migliori esperienze nazionali e internazionali del settore. La Scuola è aperta anche a soggetti esterni che operano nel campo della sicurezza, della radioprotezione e del ciclo di gestione dei rifiuti radioattvi.

L’elevato know-how tecnologico e l’esperienza e professionalità dei tecnici e ingegneri che lavorano in Sogin consentono alla Società di offrire attività, servizi e tecnologie allineati ai migliori standard internazionali per il mercato estero del decommissioning.
 

Sicurezza delle Informazioni

Per garantire la sicurezza dei dati, intesa come salvaguardia della privacy, integrità e disponibilità delle informazioni, Sogin si è dotata di un modello complessivo di Gestione della Sicurezza delle Informazioni conforme alla normativa e agli standard internazionali. In particolare, le azioni intraprese rispondono allo standard ISO/IEC 27001, norma internazionale che definisce i requisiti per un sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni. La norma adotta un approccio di processo per costituire, attuare, applicare, controllare, riesaminare, gestire e migliorare il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni, della privacy e della qualità dei dati. 

Information Security Conference 
L'European Cyber Security Month (ECSM) è la campagna che l’Unione Europea, attraverso l’Agenzia Europa Enisa, organizza ogni anno ad ottobre in tutti i Paesi membri promuovendo svariate iniziative.
L'obiettivo dell’ECSM è promuovere tra i cittadini e le imprese la conoscenza delle minacce informatiche e dei metodi per contrastarle.
Dal 2015 Sogin aderisce all’ECSM con l’Information Security Conference, evento annuale rivolto alla popolazione aziendale con l’obiettivo di:
· promuovere e diffondere la cultura della sicurezza delle informazioni; 
· accrescere la sensibilità e la consapevolezza nell’adottare e nell’osservare idonee   misure comportamentali; 
· migliorare la percezione sulle cyber minacce e fornire informazioni aggiornate in materia di protezione cibernetica e sicurezza informatica. ​​​​​​​​​​
​​