Sogin è una società per azioni, ossia un soggetto dotato di personalità giuridica di natura privata, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Opera in base agli indirizzi strategici formulati dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è sottoposta al controllo della Corte dei Conti.

Sogin è comunque soggetta riguardo alcune attività - in ragione dei compiti istituzionali attribuitegli, della titolarità di diritti speciali ed esclusivi nei settori speciali (ex "settori esclusi") e della partecipazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze - a disposizioni normative di matrice pubblicistica, che costituiscono deroga alla disciplina privatistica propria delle società di diritto comune.

Tale natura non è stata modificata dal “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica” (D.lgs. n. 175/2016 e s.m.i.). Sulla base delle disposizioni contenute nel predetto decreto, Sogin è da qualificarsi come “società a controllo pubblico” e “società a partecipazione pubblica”, non sottoposta a controllo analogo o controllo analogo congiunto e priva dei requisiti per essere qualificata società strumentale o in house.

Nella presente sezione del sito sogin.it - articolata in sotto-sezioni - Sogin, quale società sottoposta a controllo, ex art. 2359 c.c. del Ministero dell’Economia e delle Finanze, pubblica e aggiorna:

  • i documenti, le informazioni e i dati previsti dalla normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza - di cui alla Legge n. 190/2012 e al D.lgs. n. 33/2013 e s.m.i. - conformemente alle indicazioni fornite dall’ANAC (Determinazione n. 1134/2017) e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (Direttiva del 25 agosto 2015); l
  • e dichiarazioni di inconferibilità e incompatibilità previste dal D.lgs. n. 39/2013 rese dagli amministratori con deleghe, dai dirigenti e dai conferitari di incarichi dirigenziali.
Le informazioni, i documenti e i dati sono pubblicati nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di segreto di Stato, di segreto d'ufficio, di segreto statistico e di protezione dei dati personali. Sono, inoltre, riutilizzabili alle sole condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (Direttiva 2003/98/CE e D.lgs. n. 36/2006 di recepimento della stessa) nonché ai fini e per gli scopi di cui alla Legge n. 190/2012 e ai decreti legislativi n. 33/2013 e n. 39/2013.