​​​Il decommissioning di un impianto nucleare è un processo lungo e complesso, che presuppone competenze multidisciplinari specialistiche e tecnologie innovative.

Il personale Sogin, altamente qualificato e inserito in programmi di aggiornamento continuo, si confronta sui mercati internazionali del settore adottando le migliori metodologie e tecnologie.

Grazie all’esperienza consolidata, i servizi che Sogin fornisce per il decommissioning degli impianti nucleari riguardano le attività di: 

 
 
​Gestione progetti complessi
 
  • ​​​Piani e procedure di decommissioning degli impianti nucleari
  • Definizione di piani di gestione dei rifiuti radioattivi
  • Definizione e valutazione dei costi di decommissioning
  • Pianificazione ed ottimizzazione di programmi di caratterizzazione radiologica
  • Supporto alle attività autorizzative
 
Protezione dell'ambiente, dei lavoratori e della popolazione
 
  • Qualificazione e caratterizzazione di siti nucleari
  • Studi di Impatto Ambientale
  • Programmi di radioprotezione
 
 
Servizi di ingegneria
 
  • Predisposizione di progetti concettuali e preliminari per l’avvio di processi autorizzativi
  • Ingegneria di sistema
  • Elaborazione di specifiche tecniche per l’acquisizione di apparecchiature e servizi
 
Servizi in campo
 
  • Quantificazione dell’inventario di radioattività presente negli impianti
  • Decontaminazione e smantellamento di strutture civili e sistemi impiantistici
  • Ottimizzazione ed esercizio di sistemi di decontaminazione meccanica di metalli (es. sabbiatrici, pallinatrici)
 
Esempi di progetti speciali
 
  • Progettazione, realizzazione ed esercizio di macchine, apparecchiature e sistemi dedicati
  • Progetto di un sistema di cementazione dei rifiuti liquidi ad alta radioattività
  • Progetto di un sistema trasportabile di cementazione per rifiuti radioattivi con radionuclidi alfa emettitori (SICOMOR)
  • Progetto, realizzazione ed esercizio di un sistema di estrazione e trattamento di fanghi radioattivi
  • Progetto, realizzazione ed esercizio di un parco serbatoi ‘bunkerizzato’ per liquidi ad alta attività con caratteristiche avanzate

 

La nostra presenza all'estero

 
Il valore del nostro know-how ha consentito a Sogin di svolgere attività in Russia (in particolare a Kola, Kalinin, Beloyarsk e Bilibino), Armenia (impianto di Metsamor), Kazakistan (impianto di Aktau), Ucraina(impianti di Knmelnitsky e Rovno), Cina, Francia(impianto di Phenix) e presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea di Ispra (Varese) nell’ambito di programmi di decommissioning, gestione dei rifiuti radioattivi e miglioramento della sicurezza in campo nucleare. Inoltre, vanta esperienze in Slovacchia(impianti di Bohunice e Mochovce), Repubblica Ceca (impianti di Dukovany e Temelin), Romania(impianto di Cernavoda), Bulgaria (impianto di Kozloduy e impianto in costruzione di Belene) e Lituania (impianto di Ignalina).

Dal 2005, Sogin coordina le attività previste dall’accordo stipulato dal Governo italiano con la Federazione Russa nell’ambito del programma Global Partnership. In particolare, l’accordo riguarda lo smantellamento dei sottomarini nucleari russi e la gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi.

Il riconoscimento internazionale nel campo delle attività di decommissioning e della gestione e messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi fa di Sogin un global player efficiente, affidabile e competitivo.

  •  

  • I Paesi dell'Est Europa in cui Sogin ha realizzato progetti di collaborazione